Accesso ai servizi



Oratorio di Santa Elisabetta

E’ la chiesa della Confraternita delle Umiliate. In un documento del 1688 Carlo Francesco del Carretto di Monforte offre denaro, opera e materiali per concorrere alla costruzione dell'Oratorio attiguo al castello, riservandosi un ingresso particolare.
Il piccolo Oratorio barocco è esternamente scandito ad ottagono e presenta una facciata intonacata nel 1827. La parte posteriore ha conservato l'aspetto originario e appare perfettamente integrata nel tessuto urbano circostante.
Paraste marmorizzate ornano l'interno e una decorazione floreale impreziosisce la volta. Nella parete di fondo una profonda nicchia ospita l'altare dietro il quale un’importante cornice barocca racchiude la tela rappresentante S. Elisabetta.